Airstream, un icona senza tempo

Nel 1931 è iniziato il sogno Airstream per creare trailers leggeri aerodinamicamente perfetti. E con esso è nato un altro sogno, uno che racchiudesse il concetto di libertà, scoperta di nuovi luoghi, nuove esperienze e nuove amicizie. Era un sogno così potente e così duraturo che ha fatto molto di più che creare un nuovo modo di viaggiare; esso ha creato un nuovo modo di vivere, condiviso da migliaia e migliaia di famiglie. Questa ultima flotta di Airstream Trailers continua la tradizione di straordinario design e qualità artigianale che ha reso famoso nel mondo il marchio Airstream. Seguendo il credo di Wally Byam, fondatore di Airstream, "non facciamo i cambiamenti, facciamo solo miglioramenti, " questa flotta offre le più recenti innovazioni tecnologiche e comfort in un modo che è assolutamente Airstream.

Lo sapevate che:

  • La NASA utilizza gli Airstream per il trasporto degli astronauti alla piattaforma di lancio;
  • Decine di celebrità di Hollywood, tra cui Tom Hanks, Sean Penn, Johnny Depp, Denzel Washington, Sandra Bullock, Lenny Kravitz e Brad Pitt possiedono un Airstream;
  • Il primo Airstream Clipper del 1936 fu venduto per $1200. Oggi, quello stesso modello vale circa 100.000 $;
  • Quasi il 70% di tutti gli Airstream costruiti sono ancora sulla strada;
  • Donald Trump ha sfidato i concorrenti nel suo reality show, 'The Apprentice', a trovare un business mobile con l'Airstream ;
  • Nel suo viaggio in Afghanistan, la First Lady Laura Bush, rimase comodamente seduta in un Airstream, dotato di aria condizionata, che era stato caricato su un aereo militare da trasporto C-17;
  • A Cape Town, in cima ad un hotel di lusso, è stato creato il trailer Park. Decine di Airstream, sono stati portati in cima all'hotel e vengono fittati per cifre da capogiro;

“L'avventura è dove la trovi, ovunque, in ogni luogo, tranne a casa sulla sedia a dondolo.."

Wally Byam

Wally byam, una storia di successo

Da un idea alla consacrazione di un icona

Il nostro fondatore, Wally Byam, costruì il primo trailer di viaggio Airstream al mondo nel 1929 e fondò l'azienda che ora conosciamo come Airstream nel 1931. Ma molto prima di allora, Wally è cresciuto con uno spirito curioso, un occhio per il design e un credo da vivere una vita che mette l'avventura al primo posto. Oggi, l'intera comunità di Airstream mantiene vivo e vegeto lo spirito di Wally, portando avanti lo stesso credo ogni giorno.

Wally Byam - founder Airstream Inc

L'infanzia

Wally Byam - founder Airstream Inc

Wally Byam è nato il 4 luglio 1896 a Baker City, nell'Oregon.
A quel tempo, Baker City era una città del boom lungo l'Oregon Trail, che i suoi nonni avevano percorso nel loro viaggio verso ovest in un carro trainato da muli.
Wally prende il nome dal fratello di sua madre, Carrie Biswell Byam, Wallace, che morì poco prima della nascita di Wally.
Wally aveva solo tre anni quando suo padre, il dottor Willis Bertram "Bert" Byam, e la madre divorziarono.
Bert si trasferì e Carrie sposò un macellaio di nome David T. Davis.
Wally ha sviluppato la sua voglia di viaggiare in Oregon, dove ha trascorso la sua infanzia circondato da acqua, foreste e colline da scalare. Ha lavorato come membro dell'equipaggio in una flotta a vela, il che ha solo incoraggiato la sua sete di viaggio. Wally ha anche lavorato con suo zio Roger in un allevamento di pecore in montagna, dove viveva in un carro di legno trainato da un asino, proprio come i suoi nonni prima di lui. All'interno del carro aveva una stufa, cibo, acqua e tutto ciò di cui aveva bisogno, che in seguito avrebbe ispirato la sua prima roulotte.
Quando aveva 20 anni, il patrigno di Wally fu ucciso in un incidente di bestiame.
Pochi mesi dopo, sua madre morì per un problema cardiaco. Wally era solo.
I suoi voti sempre alti lo hanno portato alla Stanford University, e ha lavorato diversi lavori per pagare la sua strada, laureandosi con lode nel 1921.


Inventare il primo Airstream

Wally Byam - founder Airstream Inc

Dopo la laurea, Wally ha sfruttato la sua esperienza sul giornale della scuola di Stanford per guadagnarsi diversi lavori in pubblicità e giornalismo a Los Angeles.
Da parte sua, Wally divenne un editore e alla fine degli anni '20 possedeva sette riviste. Più o meno nello stesso periodo, Wally incontrò e sposò la sua prima moglie Marion James.
Insieme andavano in campeggio regolarmente, ma Marion non amava mai dormire per terra in una tenda.
Quando il mercato azionario crollò nel 1929, le riviste di Wally fallirono e aveva bisogno di una nuova impresa.
Fu allora che gli venne l'idea di costruire una roulotte non dissimile dal carro in cui viveva da bambino nella fattoria, ma una Marion si sarebbe davvero divertita a campeggiare.
Ha iniziato con un telaio modello T con un aggeggio per tenda in cima.
Ma è stato noioso mettere insieme in loco e non ha fornito protezione dagli elementi. Così ha preso quella stessa piattaforma e vi ha costruito una struttura a forma di goccia con spazio per dormire, una stufa e una ghiacciaia.
Wally e Marion hanno portato la roulotte in campeggio e l'hanno amata tanto quanto i loro compagni di viaggio, insieme ai loro vicini quando sono tornati a casa.
Wally ha pubblicato una guida fai-da-te su Popular Mechanics su come costruire il trailer, e presto molti dei suoi vicini gli hanno commissionato di costruire trailer per loro. Alla fine la domanda fu abbastanza grande che Wally aprì una piccola fabbrica di rimorchi in California per costruire quelli che chiamava "Airstream", dopo il modo in cui si muovevano "come un flusso d'aria" lungo la strada.


Alla guida dell'azienda e delle roulotte

Wally Byam - founder Airstream Inc

Un boom di oltre 400 compagnie di roulotte iniziò negli anni '30, ma presto si estinse. Rimase in piedi solo Airstream, già noto per il primo rimorchio monoscocca in alluminio rivettato, il Clipper.
Gli affari andarono a gonfie vele fino alla seconda guerra mondiale, quando la fabbrica dovette chiudere a causa delle richieste in tempo di guerra per tutto l'alluminio disponibile.
Durante la guerra, Wally ha svolto diversi lavori nell'industria aeronautica, incluso come ingegnere di produzione certificato e supervisore di produzione presso Curtis Wright Industries.
Quando la guerra finì nel 1945, Wally convinse la direzione di Curtis Wright a lasciargli progettare e produrre una linea di rimorchi da viaggio.
Da sempre il marketer creativo, Wally ha raccolto interesse per la nuova linea invitando il famoso ciclista francese Alfred Letourneur a visitare la fabbrica e trainare un rimorchio con una bicicletta per dimostrare la sua natura leggera.
L'immagine è diventata il famoso logo Airstream.
Nonostante i tempi finanziari difficili, Wally è stato in grado di riaprire Airstream, con gli occhi fissi più che mai sulla creazione dei veicoli per l'avventura definitivi.
E in quei difficili anni del dopoguerra, è stato lo spirito di Wally a ispirare i dipendenti a lavorare più duramente che mai, anche scavando nelle proprie tasche per pagare i frigoriferi e altre parti da installare al fine di ottenere un rimorchio fuori dalla porta e venduto.
Wally ha posto uno "stile di vita" in cima alla lista delle cose "vendute" da Airstream, e quello non era solo uno stratagemma di marketing; l'ha vissuta e respirata.
Nel 1951, Wally e un gruppo di avventurieri formarono la prima Airstream Caravan.
Il loro viaggio attraverso Messico, Guatemala, El Salvador, Honduras e Nicaragua è stato a dir poco aspro, visitando alcuni dei terreni più remoti dell'America centrale.
Wally era esausto, ma rinvigorito dallo spirito dei carovanieri.
Nel corso degli anni, lui e la sua seconda moglie Stella avrebbero guidato molte altre roulotte attraverso l'Europa, il Canada e il continente africano.
In ogni viaggio, ha cercato nuove idee su come migliorare i suoi trailer di viaggio.


Continuando l'eredità di Wally

Wally Byam - founder Airstream Inc

Nel 1952, Airstream aveva superato il suo stabilimento di Los Angeles e aveva un disperato bisogno di espandersi.
Piuttosto che rimanere sulla costa occidentale, Wally viaggiò verso est per esplorare luoghi nel Midwest.
Ha trascorso un'estate a cercare in Indiana, Illinois e Ohio prima di trovare una fabbrica in vendita a Jackson Center, Ohio. Con Cornelius "Neil" Vanderbilt, Jr. nel consiglio di amministrazione e l'evidente successo di Airstream, il finanziamento è stato facile da trovare, e presto Wally ha bloccato la sua seconda posizione ideale.
E si è rivelata un'ottima scelta: più di sessantacinque anni dopo, Airstream sta ancora producendo trailer nel Jackson Center.
Wally guidò Airstream come presidente fino al 1955, quando subì un attacco di cuore e iniziò a prepararsi per il pensionamento.
Nel 1957 cedette la compagnia ad Andy Charles in Ohio e ad Art Costello in California.
Era ancora molto coinvolto negli affari, ispirando le persone con il suo spirito combattivo tipico.
Wally morì nel 1962 nel sonno nella sua casa in California dopo aver combattuto contro il cancro. Poco dopo, le due divisioni dell'azienda (est e ovest) si sono fuse per diventare una sola, e la società è stata gestita da Art Costello fino al suo pensionamento nel 1971. Oggi, Bob Wheeler è l' ottavo presidente e CEO dell'azienda , e altrettanto ispirato dalla stessa sete di avventura di Wally quasi 100 anni fa.


Wally's Creed

“Nel cuore di queste parole c'è il sogno di una vita intera. A quelli di voi che trovano nella promessa di queste parole la vostra promessa, lascio in eredità questo credo ... il mio sogno vi appartiene. "
Per mettere il grande vasto mondo a portata di mano per te che desideri viaggiare con tutti i comfort di casa.
Per fornire un modo di viaggiare più soddisfacente e significativo che offra una completa indipendenza di viaggio, ovunque e ogni volta che scegli di andare o soggiornare.
Per mantenere in vita e rendere reale una promessa duratura di alta avventura e terre lontane ... di riscoprire vecchi luoghi e nuovi interessi.
Per aprire un intero mondo di nuove esperienze ... una nuova dimensione di divertimento dove l'avventura di viaggio e la buona compagnia sono i tuoi compagni costanti.
Incoraggiare i club e le manifestazioni che forniscono una fonte inesauribile di amicizie, viaggi divertenti ed espressioni personali.
Per condurre le carovane ovunque soffiano i quattro venti ... su viali scintillanti, attraverso deserti senza strade ... fino agli angoli della terra battuti e non percorsi.
Per svolgere un ruolo nella promozione della buona volontà e della comprensione internazionali tra i popoli del mondo attraverso il contatto da persona a persona.
Sforzarsi senza fine di stimolare lo spirito avventuroso che ti spinge a seguire un arcobaleno fino alla sua fine ... e realizzare così i tuoi sogni di viaggio.


Contattaci

Di seguito i nostri riferimenti per contattarci e per richiedere informazioni per entrare nel mondo Airstream

Le nostre sedi

80133 Napoli (Sede Legale)
Via Santa Brigida, 51
Tel: +39 081 186 000 33

80125 Napoli (Showroom)
Via Raffaele Ruggiero, 275 - Presso Il Cavaliere Country Club - Località Agnano - 80125 Napoli
Tel: +39 081 186 000 33

52044 Cortona (Showroom)
Località Vallone 34/P
Tel: 339 540 69 06


Per Info

Invia una mail a: commerciale@airstreamitaly.it

indicando il tuo numero di ricontatto ed il modello Airstream che ti interessa.

Sarai ricontattato da un nostro incaricato che provvederà a farti avere tutte le informazioni di cui hai bisogno

Scarica la brochure